Lista ristoranti

七寻八找锅儿挑, 雍和宫藏经馆胡同19号(近楼尚咖啡,七寻八找胡同菜)

Qīxúnbāzhǎo Guōertiāo, Yōnghégōng Zàngjīngguǎn Hútong n. 19 (vicino al Lóushàng Coffee e a Qīxúnbāzhǎo Hútongcài)

眉州东坡酒楼 (乏海店), 星火西路17号3楼

Méizhōu Dōngpō Jǐulóu (sede di Fáhǎi), Xīnghuǒ XĪlù n.17 terzo piano

潮粥轩, 青年路西里国美第一城15号

Chaozhou Xuan, Qingnianlu Xili Guomei Diyicheng Gate n. 15

宝光熏肉鞋底火烧(新街口店), 护国寺街65号(近4号线平安里站口)

Baoguang Xunrou Xiedi Huoshao (sede di Xinjiekou), Huguosi Jie n.65 (vicino all’entrata della stazione Ping’anli della Linea 4 della metropolitana)

嘉合兴水饺 (石佛营店), 石佛营路129号保利东郡中段1-103

Jiahexing Shuijiao (sede di Shifoying), Shifoying Lu 129 sezione centrale del Poly Oriental Mansion  1-103

四川简阳羊肉汤火锅 (金台路店), 金台路水碓子东里22号(公交车9路总站西)

Sichuan Jianyang Yangroutang Huoguo (sede di Jintailu), Jintai Lu Shuiduizi Dongli n. 22 (a ovest del capolinea dell’autobus numero 9)

难得馄饨, 八里庄街道 华业-玫瑰东方旁

Nande Huntun, Balizhuang accanto al comprensorio di Huaye-Meigui Dongfang

那家小馆 (永安里店), 建国门外永安里10号 (新华保险大厦南侧)

Najia Xiaoguan (sede di Yong’an li), Jianguomen Wai Yong’anli n. 10 (sul lato sud del palazzo delle Assicurazioni Xinhua)

古夜郎贵州酸汤鱼, 小庄金台西路8号

Guyelang Guizhou Suantangyu, Xiaozhuang Jintai Xilu n.8

日昌餐馆, 东单北大街72号外交部街内(外交部街口)Richang (Otto’s restaurant)

Dongdan Bei Dajie n. 72, all’interno di Waijiaobu Jie (vicino all’ingresso della strada)

老爆肚满(牛街总店),牛街南横西街98-1号

Lao Baodu Man (sede storica di Niu Jie), Niu Jie Nanheng Xijie n. 98-1

Stuff’d, 箭厂胡同9号 (五道营胡同国子监胡同同间)

Stuff’d, Jianchang Hutong n. 9 (tra Wudaoying Hutong e Guozijian)

中8楼, 三里屯东二街(三里屯小学校区对面)

Zhong Ba Lou, Sanlitun Dong Er Jie, (di fronte al campus della scuola elementare di Sanlitun)

羊滋羊味,青年路朝阳青年汇一层(地利生鲜超市旁)

Yangzi Yangwei, Qingnian Lu, Chaoyang Qingnianhui, piano terra accanto al supermercato Dili Fresh)

大鸭梨(石佛营店),石佛营东里甲1号

Dayali (filiale di Shifoying), Shifoying Dongli Jia 1

诱饵, 国美第一城餐饮街(国美第一城3号院9号楼底商,国美家园小学三叉路口东南角)

Youer (L’esca), Guomei Diyicheng Canyinjie (Guomei Diyicheng cortile 3, livello commerciale del palazzo n. 9, angolo sud-ovest di fronte alla scuola elementare Guomei Jiayuan)

印巷土菜(工体东路店),工体东路11号院内(蓝岛大厦斜对面)

Yinxiang Tucai (filiale di Gongti Donglu), interno del cortile n.11 di Gongti Donglu (di fronte all’edificio Landao)

串亭烧烤居酒屋(朝阳大悦城店), 朝阳北路101号朝阳大悦城7F-02号

Chuanting Shaokaoju Jiuwu (filiale di Chaoyang Joy City), Chaoyang Beilu 101, Chaoyang Joy City settimo piano n.02

潮味26潮汕牛肉丸火锅(朝阳大悦城店),青年路国美第一城小区东门对面(朝阳大悦城正门北800米)

Chaowei 26 Chaoshan Niurouwan Huoguo (filiale di Chaoyang Joy City), di fronte all’entrata ovest del comprensorio di Guomei Diyicheng su Qingnian Lu (800 metri a nord dell’entrata principale di Chaoyang Joy City)

娘家小馆, 三里屯3.3商场五层5023(东南角)

Niangjia Xiaoguan, Sanlitun, quinto piano del Centro Commerciale 3.3, esercizio n. 5023 (angolo sud-est)

陷老满(京素点),东四北大街316号(东四六条西口)

Xianlaoman (filiale Jingsu), Dongsi Beidajie 316 (entrata ovest di Dongsi Liutiao)

南京大牌档(三里屯世茂店),工体北路13号世茂广场4楼

Nanjing Dapaidang (filiale di Sanlitun Shimao), Gongte Beilu n.13, Shimao Guangchang n.4

八条一号餐厅,西四北八条1号(平安里路口)

Batiao Yihao Canting, Xisi Beibatiao n.1 (incrocio di Ping’anli)

老北京褡裢火烧,朝阳北路八里庄南里(红领巾公园东南)

Lao Beijing Dalian Huoshao, Chaoyang Beilu Balizhuang Nanli (Sud-est del Parco Honglingjin)

四人行, 春秀路假日酒店向西100米(大跃啤酒或东外公馆对面大红门)

Sirenxing, Chunxiu Lu 100 metri verso ovest dall’Holiday Inn (di fronte a Great Leap Brewing o al portone rosso del Residence Dongwai)

张亮麻辣烫 (达美中心店),青年路甲89国美第一城

Zhangliang Malting (filiale del Damei Center), Qingnian Lu jia 89 Guomei Diyicheng

都一处烧麦馆 (前门店),前门大街38号(大栅栏东口)

Duyichu Shaomai (sede storia di Qianmen), Qianmen Dajie n. 38 (entrata est di Dazhalan)

傻四肉饼(公益西桥店), 马家堡西路公益西桥地铁旁

Shasi Roubing (filiale di Gongyi Xiqiao), Majiapu Xilu accanto alla stazione metropolitana di Gongyxiqiao

晴朗小面,华纺易城22-06号

Qinglang Xiaomian, Huafang Yicheng 22-06

束河人家(南锣鼓巷店),北兵马司胡同17号(近中央戏剧学院北门)

Shuhe Renjia (sede di Nanluogu Xiang), Beibingmasi Hutong n. 17 (vicino al portone nord dell’Accademia Centrale di Arte Drammatica)

菌坡彼岸,三座桥胡同4号

Junpo Bi’an, Sanzuoqiao Hutong n. 4

老爆肚满(护国寺店),护国寺街内护仓胡同1号

Lao Baoduman (sede di Huguosi), Huguosi Jie Hucang Hutong n.1

日坛涮肉, 日坛东路9号 (日坛公园东侧,印度大使馆对面)

Ritan Shuanrou, Ritan Donglu n. 9 (lato est del Parco Ritan, di fronte all’ambasciata dell’India)

鸿记潮汕砂锅粥,鼓楼东大街95号(近南锣鼓巷北口)

Hongji Chaoshan Shaguozhou, Gulou Dong Dajie n. 95 (vicino all’entrata nord di Nanluogu Xiang)

潮谷 潮汕砂锅粥,青年路西里国美第一城3-F 16

Chaogu Chaoshan Shaguozhou, Qingnianlu Xili, Guomei Diyicheng 3-F-16

束河人家 -小束河 (三里屯世茂店), 工体北路13号世茂工三B1层102

Shuhe Renjia – Xiao Shuhe (filiale di Sanlitun Shimao), Gongti  Beilu n. 13 Shimao Gongsan B1-102

Il sapore dell’hutong

wechatimg31

Passeggiare in un hutong è sempre una scoperta e, in un certo senso un’avventura nel tempo e nello spazio. I vicoli non solo conservano l’anima più popolana di Pechino, ma ne celano anche le perle più rare in fatto di cucina e sapori. Se molti dei ristoranti più conosciuti e “in” hanno grandi ingressi e insegne altisonanti e appariscenti, quelli più intimi e riservati si nascondono nei meandri della vecchia Pechino.

wechatimg30

七寻八找锅儿挑  Qīxúnbāzhǎo Guōertiāo ha un’ingresso piuttosto anonimo, quasi “introverso”, nascosto in un intricato dedalo di viuzze alle spalle di 雍和宫 Yōnghégōng, uno dei maggiori e più grandi templi lamaisti del mondo. Anche cercandolo non lo si trova, al massimo ci si “imbatte” in esso.

wechatimg29wechatimg28wechatimg17

All’interno la storia è completamente diversa: rimane l’intimità, ma ciò che era introverso e nascosto diventa aperto e ben visibile. Le pietanze sono leggibili in bell’ordine su un ampio cartello, e il menu scritto con un pennarello nero su fogli rossi dà un tocco di colore in più ad un ambiente gia molto vivo e accogliente.

wechatimg27

Per il resto, i piatti sono ottimi e abbondanti (una conferma estremamente benvenuta), espressioni di una cucina pechinese classica, senza fronzoli, ma  fragrante e buona.

wechatimg23wechatimg22wechatimg21wechatimg20

Gli 炸酱面 Zhájiàngmiàn (letteralmente “pasta con salsa fritta”, ma che di fritto non ha nulla), piatto che più pechinese non si può, base alimentare di generazioni di pechinesi di tutte le estrazioni sociali, erano ottimi; la salsa sapida al punto giusto, e la carne cotta a puntino, né troppo croccante, né troppo morbida. Il tocco di originalità è costituito dai due mezzi cetrioli serviti interi accanto al piatto anziché aggiunti a julienne con le altre verdure (forse per lasciare libertà a chiunque non ami molto il sapore forte del cetriolo, di scegliere da solo se mangiarlo o meno); variante croccante e rinfrescante al tempo stesso, apprezzata anche dal nanetto.

wechatimg25

Mia moglie ha scelto un non meno tradizionale 老北京打卤面 Lǎoběijīng Dǎlǔmiàn, spaghettoni conditi con un intingolo di funghi e carne, un altro grande classico della cucina pechinese.

wechatimg24

肉皮冻 Ròupídòng (gelatina/aspic di carne e pelle di maiale) era saporita e condita a puntino, oltre ad essere servita in porzione molto generosa.

wechatimg19

Ma la vera parte del leone la fanno le buonissime (e asciuttissime) 章鱼小丸子 Zhāngyú Xiǎowánzi, polpettine di polpo in pastella, delicatissime, servite con un po’ di maionese al rafano, delicatamente piccante (del tipo di piccantezza che solo il rafano ha), una buonissima scoperta, che probabilmente ci condurrà di nuovo qui.

wechatimg18

Il “simpatico” bicchiere del ristorante, sorta di riedizione della “gamella” della naja. Ovviamente non mi son fatto mancare la mia amata birra 燕京 Yānjīng.

七寻八找锅儿挑, 雍和宫藏经馆胡同19号(近楼尚咖啡,七寻八找胡同菜)

Qīxúnbāzhǎo Guōertiāo, Yōnghégōng Zàngjīngguǎn Hútong n. 19 (vicino al Lóushàng Coffee e a Qīxúnbāzhǎo Hútongcài)

In cerca di Sū Dōngpō

wechatimg23wechatimg21

Sū Dōngpō (苏东坡, nato 苏轼 Sū Shì a 眉山 Méishān nel 四川 Sìchuān,  1037-1101) è stato una delle personalità più poliedriche della Cina dell’epoca Song (宋朝 Dinastia Song 960-1279): scrittore, poeta, pittore, calligrafo, farmacista, gastronomo e statista in una delle epoche più floride della storia cinese. Viene generalmente accreditato dell’invenzione (seppur fortuita secondo alcune versioni) di uno dei capisaldi della cucina dello 浙江 Zhèjiāng (la provincia che ha per capitale l’antica città di 杭州 Hángzhōu), la celeberrima 东坡肉 Dōngpōròu, la pancetta alla Dongpo, tenera, succulenta e molto saporita (seppur un po’ grassa). Come gastronomo è considerato uno dei maggiori della storia del paese, al pari di 袁枚 Yuan Méi, altro poliedrico artista e gastronomo dei tempi della dinastia Qing (清朝 Qīng Cháo, 1644-1912). La catena di ristoranti 眉州东坡 Méizhōu Dōngpō è una famosa catena di ristoranti creata a Pechino alla fine degli anni novanta, la cui mission è, appunto, “la ricerca dei sapori di Su Dongpo”.

wechatimg16wechatimg15

Come risulta abbastanza ovvio dalle immagini, si tratta di una catena piuttosto “lussuosa” per clienti mediamente facoltosi che vogliono concedersi un pasto in un ambiente di un certo livello. Ultimamente, probabilmente per aumentare il bacino di possibili clienti, la catena ha deciso di diversificare l’offerta, e sono stati aperti anche altre linee di locali, come, ad esempio, 眉州小吃 Méizhōu Xiǎochī (“Gli spuntini di Méizhōu) o  眉州私厨 Méizhōu Sīchú (traducibile grosso modo come “La cucina privata di Méizhōu”, ambiente esclusivo e ricercato, che va molto di moda negli ultimi tempi in città). Questa volta però eravamo solo in cerca di qualcosa di gustoso per sfamarci, e siamo quindi andati sul classico.

wechatimg14wechatimg13Dopo tanto tempo dall’ultima volta, abbiamo ordinato un bel piatto di 京酱肉丝 Jīngjiàng ròusī, striscette di carne di maiale “alla maniera di Pechino”, cotte in salsa, tenerissime e da avvolgere in sottili sfoglie di tofu chiamate 豆腐皮 Dòufupí (letteralmente “pelle di tofu”) e mangiare come piccoli involtini (a dire la verità sono ottime anche mangiate da sole….

wechatimg10wechatimg8Per continuare, ho deciso di “indulgere” in una delle mie passioni da quando viviamo qui a Pechino, con un piatto di sempre ottime 铁板烧汁茄子 Tiěbǎn Shāozhī Qiézi, tenerissime fette di melanzana ripiene di un trito di maiale e cotte alla piastra con l’aggiunta di una speciale salsa BBQ.

wechatimg12Come “primo” abbiamo scelto una semplice ciotola di 二米饭 Èrmǐfàn, letteralmente i “2 risi”, riso bianco (大米 Dàmǐ in cinese) e miglio (小米 Xiǎomǐ) cotti al vapore e serviti insieme.

wechatimg4

L’area interna al ristorante adibita a punto vendita di salse e prodotti tipici.

wechatimg2wechatimg1

眉州东坡酒楼 (乏海店), 星火西路17号3楼

Méizhōu Dōngpō Jǐulóu (sede di Fáhǎi), Xīnghuǒ XĪlù n.17 terzo piano

 

Zhou, o non zhou….

wechatimg12

wechatimg11

Negli ultimi tempi in città è tutto un fiorire di ristoranti che propongono cucina del 潮汕     –Cháoshàn– (la zona più orientale della provincia del 广东Guǎngdōng-, che deve il suo nome alle iniziali dei nomi delle due principali città della zona: 潮州Cháozhōu– e 汕头        –Shàntóu-), con il suo celebre 砂锅粥 -Shāguōzhōu- una versione preparata in una marmitta di coccio del classico porridge a base di riso comune a tutta la Cina. Benché, ovviamente, influenzata dalla 粤菜 –Yuècài– (da noi nota come cucina cantonese), questo tipo di cucina ha però più in comune con la 闽菜 -Mǐncài-, la cucina tipica della vicina provincia del 福建Fújiàn-, contraddistinta da un gran uso di frutti di mare e molluschi.

Il locale non è molto grande, ma accogliente e caldo grazie alle finiture in legno al suo interno. Solitamente si viene per godersi un caldo zhou, ma stavolta abbiamo scelto di provare gli altri piatti, che sembravano piuttosto invitanti. Mentre si consulta il menu e si decide, si possono mangiare un po’ di semi di zucca tostati, onnipresenti, come in tantissimi altri locali.

wechatimg1

Abbiamo iniziato il pasto con degli ottimi 三丝炒米粉 -Sānsīchǎomǐfěn- dei capellini di riso saltati in padella assieme a una julienne di tre diverse verdure (le 三丝 -sānsī- tre strisce  del nome) e uovo, per nulla untuosi e molto saporiti. Personalmente ho preferito prendere anche 粽子糯米鸡 -Zòngzi Nuòmǐjī-, involtino di riso glutinoso ripieno di carne di pollo e avvolto in foglie di loto, cotto al vapore. Mia moglie ha scelto invece una porzione di appetitosi 鲜虾肠粉 -Xiānxiāchángfěn- morbidi “cannelloni” di pasta di riso cotti al vapore e ripieni di gamberetti freschi.

wechatimg2

wechatimg7wechatimg8wechatimg4

Come “contorni” abbiamo ordinato un classico 拌萝卜皮 -Bànluóbopí-, insalata di buccia di un particolare tipo di rapa, molto saporita e piccantina, condita con 香油 -Xiāngyóu-, l’olio di sesamo, dell’aceto e pezzettini di aglio.

wechatimg6wechatimg9

Per rinverdire un mio vecchio amore (di quando mi azzardavo a mangiare piccante e andavo in astinenza di “pajata” piccante di oca o anatra da 绝味 –Juéwèi– fantastica catena di stuzzichini solitamente piccantissimi fatti con anatra o oca, guarda caso originaria di 长沙Chángshā– il capoluogo dello 湖南Húnán– la provincia natale di  毛泽东 -Máo Zédōng-famosa per un uso, diciamo, piuttosto spregiudicato del peperoncino nella sua cucina), ho voluto ordinare anche una porzione di 豉油皇鹅肠 -Chǐyóu Huáng’écháng- intestino di oca che credevo condito con un olio sapido contenente 豉 -Chǐ- cioè fagioli di soia fermentati e salati che mi piacciono molto e che fungono da base per numero salse molto appetitose; non sapevo ahimè che al sud 豉油 -Chǐyóu- non è che un altro nome per 酱油 -Jiàngyóu-, la classica salsa di soia…inutile dire che il piatto non mi ha molto entusiasmato.

wechatimg10

潮粥轩, 青年路西里国美第一城15号门

Chaozhou Xuan, Qingnianlu Xili Guomei Diyicheng Gate n. 15

Suole di scarpa ripiene

wechatimg12

wechatimg13No, non mi riferisco a un qualche nuovo, stravagante tipo di scarpa, né, tantomeno, a  fettine troppo cotte e diventate dure. Parlo invece di un succulento snack, proveniente per la verità dallo 河北Héběi-, la provincia che circonda Pechino, ma che è ormai per noi, e per molti spettatori di BTV (北京电视台 – Běijīng Diànshìtái-, la Beijing TV), un punto fisso sulla carta enogastronomica della città. Come si può leggere sull’insegna del locale (semplice e “anonimo” come ogni buon vecchio locale popolare che si rispetti qui) 河北地方名吃 -Héběi dìfāng míngchī- “il famoso piatto dello Hebei”, 宝光熏肉,鞋底火烧 – Bǎoguāng Xūnròu, Xiédǐ Huǒshāo- gloriosa carne affumicata, pagnotte “suola di scarpa”…

%e9%9e%8b%e5%ba%95untitled

Eccole in alto, le famose 鞋底火烧 -Xiédǐ Huǒshāo-, huoshao (tipiche pagnotte pechinesi multistrato e tenerissime, solitamente chiamate 烧饼 –Shāobǐng-) allungate e simili (con un po’ di fantasia) a suole di scarpe, imbottite con 肘子肉 -Zhǒuzi Ròu- deliziosa carne arrostita e affumicata proveniente dalla parte del coscio del maiale più vicino al ginocchio, tenera e grassa al punto giusto per rimanere morbida e succulenta ad ogni morso.

wechatimg20

Foto con presentatori della famosa trasmissione 美食地图 – Měishí Dìtú – mappa della gastronomia (in onda quotidianamente su uno dei canali della Beijing TV) che ci ha fatto conoscere questo locale.

wechatimg21wechatimg19wechatimg22wechatiimg1untitled2

Situato al numero 65 di 护国寺街Hùguósì Jiē– la “Via del tempio per la protezione della nazione”, uno dei più famosi “cluster” enogastronomici di Pechino, specializzata in 小吃 –Xiǎochī– snack tipici della cucina pechinese (tanto famosa ormai da essere diventata un marchio di fabbrica, con tanto di locali  护国寺小吃 –Hùguósì Xiǎochī– “Gli snack di Huguosi” sparsi per la città)

wechatimg1

il locale non si limita ai pur buonissimi panini in questione (di cui vende una quantità enorme, nei 10 minuti che sono stato lì in attesa dei miei, ne avranno venduti altri 30), ma offre naturalmente tutto l’usuale repertorio della cucina pechinese di strada più “popolana”, da 蒜蓉茄泥 -Suànróng Qiéní – una sorta di purè all’aglio di melanzane schiacciate, a 果仁菠菜 -Guǒrén Bōcài- spinaci con frutta secca, o 自制皮冻 – Zìzhìpídòng- e 拍黄瓜 -Pāi Huángguā-una gelatina di cotiche fatta in casa la prima, l’ubiqua insalata di cetriolo schiacciato la seconda, ecc.

wechatiimg3

宝光熏肉鞋底火烧(新街口店), 护国寺街65号(近4号线平安里站口)

Bǎoguāng Xūnròu Xiédǐ Huǒshāo (sede di Xīnjiēkǒu), Hùguósì Jiē n.65 (vicino all’entrata della stazione Píng’ānlǐ della Linea 4 della metropolitana)

Dammi 6 ravioli….

È incredibile la velocità con cui ristoranti (spesso anche molto buoni) compaiono in questa città. È una continua mutazione del panorama gastronomico di Pechino. Ovunque nasca o venga completato un nuovo comprensorio di abitazioni, o di uffici, o entrambi, ecco spuntare ristorantini di ogni sorta, più rustici in zone popolari, più di “design” in zone più esclusive, o supposte tali.

baolidongjununtitled

保利东郡 – Bǎolì Dōngjùn – letteralmente Baoli Contea Orientale, ma più elegantemente proposta ai clienti stranieri come “Poly Oriental Mansion” è una di queste: comprensorio “in” di abitazioni, nato negli ultimi 3 anni in una zona precedentemente per lo più popolare, e ora in preda a una veloce “pariolizzazione”, per dirla alla romana. Abbiamo abitato in quest’area per circa 2 anni e mezzo, e abbiamo assistito a tutto il processo sin dall’inizio, ma negli ultimi 4 anni, da quando ci siamo trasferiti altrove, ci passiamo molto raramente. Soltanto nelle ultime 2 settimane siamo per caso ripassati da queste parti e abbiamo notato il cambiamento di buona parte degli esercizi commerciali dell’area. Esternamente al lato est del comprensorio hanno aperto i battenti una serie di ristoranti a prima vista molto interessanti, in cui mi ero ripromesso di fare un salto quanto prima. L’occasione si è presentata oggi, di ritorno dalla visita di cortesia per conoscere la bimba di una collega di mia moglie che ha da poco partorito e che abita proprio da queste parti. Usciti dalla loro casa proprio verso l’ora di pranzo, abbiamo scelto di mangiare velocemente dei ravioli in una nuova ravioleria di cui avevo ben sentito parlare (e l’immancabile 大众点评Dàzhòng Diǎnpíng– me lo ha confermato).

wechatimg8wechatimg9

嘉合兴水饺 – Jiāhēxīng Shuǐjiǎo – nome beneaugurante e dal bel suono (a un orecchio cinese) nato dall’unione di 嘉 Jiā, che può significare “distinto, raffinato” e 兴 Xīng, che richiama il senso di “prospero, di successo” insieme a 水饺 Shuǐjiǎo, che sono i ravioli bolliti, è un piccolo ristorante specializzato in ravioli. Una sorta di open-kitchen, in cui le cuoche-cameriere sono affaccendate a confezionare ravioli freschi a vista posizionandoli su minimali, ma eleganti, cestelli in legno, è la prima cosa che accoglie i clienti all’ingresso nel locale; sul banco si legge: 水饺现包才好吃 – Shuǐjiǎo xiànbāo cái hǎochī – “i ravioli sono buoni solo se appena fatti” (verità che cozza un po’ con l’onnipresenza di ravioli surgelati di ogni tipo nei supermercati, ma poco importa). Subito sopra ai tavolini, in bella vista, c’è un cartello che riassume in 6 foto e 2 frasi tutta lo spirito del locale: 每天只卖6种馅,所以天天都是新鲜的! - Měitiān zhǐmài 6 zhǒng xiàn, suǒyǐ tiāntiān dōu shì xīnxiān de! – Ogni giorno proponiamo solo 6 ripieni, per questo è tutto fresco tutti i giorni!

wechatimg6wechatimg1wechatimg5

wechatimg2

Ogni porzione è composta da 15 ravioli, noi abbiamo scelto 芹菜里脊 – Qíncài lǐji – con ripieno di sedano e filetto di maiale, e 素三鲜 – Sùsānxiān – che indicherebbero tre tipi di vegetali, ma che ormai indica anche qualunque ripieno fresco che non comprenda carne, il nostro infatti era composto da 韭菜 – Jǐucài – l’erba cipollina, 鸡蛋 – Jīdàn – l’uovo e 虾仁 – Xiārén – un gamberetto freschissimo. Pasta fresca, ottima consistenza e ripieno abbondante e saporito, li rendono veramente molto appetitosi.

wechatimg3wechatimg4

In ristoranti specializzati in un tipo di pietanza, può succedere che gli altri piatti non siano eccezionali; per accompagnare i ravioli abbiamo ordinato del 老北京肉皮冻 – Lǎo Běijīng Ròupídòng – una sorta di aspic/gelatina di carne e cotica di maiale della “Vecchia Pechino”, e 西芹花生米 – Xīqín Huāshēngmǐ- un classico piatto freddo di sedano e arachidi in insalata (scelto perché il nanetto di casa solitamente ama mangiare ciò che lui chiama, indifferentemente, 豆豆 – Dòudòu -, cioè  “fagioletti”, arachidi incluse, ma oggi allegramente snobbato dall’interessato), buoni, ma decisamente non memorabili.

嘉合兴水饺 (石佛营店), 石佛营路129号保利东郡中段1-103

Jiāhēxīng Shuǐjiǎo (sede di Shífóyíng), Shífóyíng Lù 129 sezione centrale del Poly Oriental Mansion  1-103

Un salto in Sichuan…senza muoversi da Pechino

 

羊肉汤 – Yangrou tang – la zuppa di pecora è un classico della cucina pechinese, ma non solo. Una delle più prelibate varianti di questa zuppa è quella proveniente dalla città di 简阳Jianyang – in 四川Sichuan – nella zona sud-occidentale del paese, molto vicina al capoluogo provinciale di 成都 Chengdu.

kesmr0

Sulla tipicità di questa zuppa non si transige, solo se le pecore utilizzate appartengono alla razza autoctona nota come 简阳大耳羊 – Jianyang Daeryang – letteralmente Pecora dalle grandi orecchie di Jianyang, la zuppa può essere considerata realmente tipica. Il brodo, a cui in fase di preparazione vengono aggiunti diversi aromi, tra cui zenzero, sale, pepe nero e finocchiella in polvere, viene fatto bollire per un tempo estremamente lungo (secondo la tradizione, più a lungo lo si fa bollire, meglio sarà), fino a che non assuma un colore bianco lattiginoso molto appetitoso. Una particolarità da notare è la mancanza dalla ricetta del 香菜 – Xiangcai – il coriandolo, cosi apprezzato e ubiquo invece a Pechino e in altre aree del paese.

wechatimg6

Su 朝阳北路 – Chaoyang Beilu – all’altezza della stazione metropolitana di 金台路 – Jintai Lu – c’è uno dei 4 ristoranti pechinesi della catena 四川简阳羊肉汤火锅 – Sichuan Jianyang Yangrou Tang Huoguo – specializzata in questo tipo di zuppa di pecora. L’interno, benché luminoso e spazioso, è decisamente spartano (come molti ristoranti del genere), ma la regina della tavola è da leccarsi i baffi. Per nulla grassa, nonostante l’uso nella preparazione di grasso di pecora, la zuppa è molto leggera e, se si sceglie la variante 加肉 – Jiarou – (come ha fatto il sottoscritto), particolarmente ricca di fette di tenerissima carne di pecora stufata durante la preparazione.

wechatimg4

wechatimg1

Accompagnate da una buona dose di 粉丝 – fensi – i tipici capellini trasparenti fatti con farina di fagioli vari, e una spruzzata di erba cipollina.

wechatimg5wechatimg2

Diffusissima è inoltre l’abitudine di spezzettare delle focacce chiamate 馍 – mo – intingendone i frammenti nel brodo, fino a creare quella che viene definita 羊肉泡馍 – Yangrou paomo – nelle diverse declinazioni di ogni provincia (dallo 陕西Shaanxi – ad, appunto, il 四川 – Sichuan).

wechatimg3

Sul tavolo sono solitamente anche presenti una serie di condimenti da poter aggiungere a proprio gusto: sale, pepe bianco, aceto e olio al peperoncino per gli amanti del piccante (anche qui va notata l’assenza di coriandolo).

Perfetta sempre ma, data la temperatura a cui viene solitamente servita, particolarmente adatta a riscaldare  le gelide giornate invernali di questa zona del paese, la zuppa è leggerissima e deliziosa e nel ristorante è anche possibile gustare un ottimo 火锅 – Huoguo – la tipica e multiforme fonduta cinese.

四川简阳羊肉汤火锅 (金台路店), 金台路水碓子东里22号(公交车9路总站西)

Sichuan Jianyang Yangroutang Huoguo (sede di Jintailu), Jintai Lu Shuiduizi Dongli n. 22 (a ovest del capolinea dell’autobus numero 9)

Wonton rari….

Ci sono giorni che passano pigri e senza grosse novità, altri invece che, sin dalla mattina, sembrano consacrati alla scoperta. Scoperta di nuovi posti, nuovi cibi, nuove sensazioni…

Questa giornata è cominciata con una puntata verso le 10:00 a 东棉花胡同  – Dong Mianhua Hutong – una traversa del solitamente affollatissimo 南锣鼓巷 – Nan Luogu Xiang – per soddisfare la voglia di torta del nanetto di casa; solo una volta arrivati ho capito che 芝士蜜 – Zhishimi – locale specializzato nella fonduta svizzera al formaggio (e, guardacaso, in cheese-cake) dove siamo stati alcune volte e dove ordinammo una cheese-cake al mirtillo per il compleanno del piccoletto uno o due anni fa – aveva un’altra sede, più vicina all’imbocco sud della strada, oltre a quella storica in 小菊儿胡同 – Xiao Juer Hutong – nella parte nord.  Non lo avevo mai saputo, ed è stata una piacevole scoperta, anche perché molto più vicina all’uscita della metropolitana.

Subito dopo, siamo saliti nuovamente in metropolitana e ci siamo diretti nel luogo che da 2 giorni (e cioè da quando ne ho accidentalmente scoperto l’esistenza) volevo visitare per pranzo: 难得馄饨 – Nande Huntun – su per giu traducibile come “Huntun (ciò che da noi viene chiamato Wonton) rari”.

WechatIMG11WechatIMG10

3.pic

Il locale si trova su 延静里中街 – Yanjingli Zhongjie -, non lontana da dove abitiamo (essendo Pechino, poco più di 4 km NON sono lontani). Arrivati qui abbiamo scoperto una strada piena di invitanti ristorantini, che ci siamo ripromessi di visitare quanto prima (da quello specializzato in gamberi, a un nuovo ristorante di ramen giapponesi).

WechatIMG6WechatIMG3

La sala principale, arredata in stile moderno, è fresca e molto comoda, e anche il servizio è decisamente buono. Come si può immaginare dal nome, il ristorante è specializzato in 馄饨 – Huntun -, deliziosi ravioletti avvolti in una pasta molto sottile fatta solitamente con farina, acqua, sale e uova. Originari per lo più del sud del paese (al contrario degli 饺子 – Jiaozi – i classici ravioli, che sono originari del nord e vengono per lo più mangiati lessi o cotti al vapore e intinti in un po’ di  老陈醋 – Lao Chencu – il tradizionale aceto stravecchio realizzato con sorgo, piselli, orzo e crusca, di colore molto scuro e aroma quasi affumicato, diffusissimo e originario della provincia di 山西 – Shanxi -, nel centro nord del paese), vengono solitamente mangiati in zuppa.

Gli huntun sono un classico della colazione pechinese, con ripieni in genere fatti con maiale, erba cipollina, aglio e sale. Qui invece si esce dalla tradizione per esplorare accostamenti diversi e originali, sia per quanto riguarda il ripieno che per quanto riguarda la zuppa o i metodi di cottura e condimento.

WechatIMG9WechatIMG12

Sono disponibili 10 ripieni diversi di carne (da 虾仁鲜肉 – Xiaren Xianrou – gamberi e maiale, con ogni ravioletto che racchiude un gamberetto intero, a sperimentazioni come 莲藕鲜肉 – Lian’ou Xianrou – radici di loto e maiale, o 豆角鲜肉 – Doujiao Xianrou – con maiale e fagiolini ecc. ) e un paio di pesce. Cottura e condimento sono gli aspetti che più mi hanno sorpreso: si va dalla classica zuppa 标准清汤 – Biaozhun Qingtang- Zuppa chiara standard, leggera e arricchita da gamberetti essiccati e alghe, a 番茄砂锅 – Fanqie Shaguo – in casseruola con salsa di pomodoro, funghi, mais, verdure e altro, fino ad arrivare a condimenti freddi (che nemmeno mia moglie aveva mai sentito) come  麻酱凉拌 – Majiang Liangban – conditi con la onnipresente e amatissima salsa di sesamo. Altro omaggio all’amore per i sapori piccanti, che sempre più sta prendendo piede in questi ultimi anni, 麻辣砂锅 – Mala Shaguo – in casseruola con una salsa probabilmente carica di 辣椒 – Lajiao – peperoncino e  花椒 – Huajiao – il pepe del Sichuan dall’effetto addormentante sulle papille e sulla lingua chiamato 麻 – Ma -.

WechatIMG5

WechatIMG1

WechatIMG2

 

Solitamente legata alla tradizione quando si parla di cibo, mia moglie ha optato per la zuppa classica, con un sorprendente “twist” per quanto riguarda il ripieno, con 鲅鱼  – Bayu – il maccarello, abbondante e molto fresco.

Io, da parte mia, non ho saputo resistere al fascino dello 砂锅 – Shaguo – la casseruola di coccio, ma timoroso del livello di piccantezza che alcune salse 麻辣 – Mala – toccano, ho scelto una più rassicurante e familiare (da buon italiano) 番茄砂锅 – Fanqie Shaguo – al pomodoro. Una volta stemperati (il coccio e il pomodoro hanno la capacità di mantenere il calore per un tempo indefinito), la sensazione di morbidezza del gamberetto intero sotto i denti ad ogni morso è impagabile, e anche la salsa di cottura è molto gustosa.

WechatIMG7WechatIMG8WechatIMG4

Anche le bevande ci hanno favorevolmente colpito. Oltre alla classica 酸梅汤 – Suanmeitang – unica bevanda fredda disponibile, ma non memorabile (forse perché sono riuscito a berne si e no 3 sorsi, dato che il resto se lo è trangugiato modello idrovora il nanetto che, per parafrasare un detto classico, se gli dai la cannuccia si prende il bicchiere…). Meravigliosa, e veramente fatta in casa, era invece 秋梨膏 – Qiuligao -, letteralmente lo sciroppo di pere autunnali, un classico della medicina tradizionale cinese per combattere il mal di gola e le affezioni del cavo orale, diventata ormai un’ottima bevanda molto gettonata. Un decotto di un certo tipo di pere addolcita da zucchero di canna e arricchita alle volte (oggi, per esempio) con frutti di 枣 – Zao – giuggiole. Tiepida, dolcemente saporita e “masticabile” grazie alla presenza di pezzetti di pera cotta e giuggiole all’interno, ci ha regalato fantastiche sensazioni (e fortunatamente siamo riusciti a tenerla lontana dalle grinfie del piccoletto).

Ci rivedranno sicuramente…

难得馄饨, 八里庄街道 华业-玫瑰东方旁

Nande Huntun, Balizhuang accanto al comprensorio di Jiedao Huaye-Meigui Dongfang