La “Locanda dei suoceri” 娘家小馆 Niangjia Xiaoguan

1.pic

Complice la stanchezza e il caldo, ieri dopo l’asilo del piccoletto siamo andati a mangiare nelle vicinanze dell’Istituto Italiano di Cultura a 三里屯 Sanlitun. Situato al quarto piano del  centro commerciale chiamato 3.3 (三点三 San dian san), il piccolo ristorante che abbiamo scelto ricrea (almeno nelle intenzioni dei proprietari) l’ambiente di una piccola locanda di campagna, con un mix culinario di piatti dello 陕西 Shaanxi,   del 新疆 Xinjiang e di altre regioni del paese.

 

Sorpresi dai prezzi, più alti di quanto le recensioni ci avessero lasciato immaginare, ho personalmente omaggiato la cucina dello 陕西 Shaanxi ordinando dei sempre appetitosi 凉皮 Liangpi, sorta di tagliatelle fatte solitamente con farina di riso e servite fredde con una salsa molto saporita a base di sesamo, arricchita con zucchine a julienne e pezzi di 冰豆腐 bingdoufu – tofu che viene precedentemente congelato, così che i cristalli di  ghiaccio che si formano al suo interno creino, una volta scongelato per il consumo, un reticolo di piccoli fori che ne modifica la consistenza rendendolo simile alla mollica di pane (questo tipo di tofu assorbe salse e sapori molto più del classico tofu fresco) – semi di sesamo e erba cipollina.

5.pic

Mia moglie ha scelto dei più tradizionali e classici 牛肉面 Niuroumian, tagliolini con manzo in brodo, servito tradizionalmente con molto 香菜 xiangcai, coriandolo e un tocco di erba cipollina.

7.pic

I tagliolini erano parte di un 套餐 taocan, un menu offerta che ci ha dato la possibilità di abbinare due piatti freddi da scegliere a piacere.

6.pic

Per la gioia del nanetto abbiamo preso 拍黄瓜 paihuanggua, cetriolo “schiacciato” e condito, un piatto solitamente molto rinfrescante e saporito, e un’insalata di 豆腐丝 doufusi, striscette di tofu condite.

Al tutto abbiamo accompagnato qualche piatto di 烧烤 shaokao, cucina ai ferri: 烤鹌鹑蛋 kao anchundan, uova sode di quaglia insaporite sui ferri, e degli immancabili (per noi almeno) 烤羊肉串 kao yangrouchuan, spiedini di carne di montone cotti ai ferri e insaporiti con 孜然 ziran, cumino (spezia regina qui per accompagnare i piatti a base di carne di montone), sale e 辣椒粉 lajiao fen, peperoncino polvere.

9.picWeChat_1462002385

Per rinforzare il tutto, dato che non avevo praticamente mangiato a colazione, ho optato per un sempreverde della cucina del 新疆 Xinjiang: 烤馕 Kaonang, una buonissima focaccia cotta alla brace e insaporita con una spolverata di spezie e semi di sesamo.

WeChat_1462002381

Ottima e benvenuta nota di colore, la presenza nel ristorante di un distributore di acqua potabile. Solitamente qui in Cina, nei ristoranti il pasto è accompagnato da 茶水 chashui, tè o, tradizionalmente, 温水 wenshui, acqua calda, serviti gratuitamente. Non amando molto bere acqua calda con piatti gia caldi in estate (non riuscirò mai ad abituarmici) solitamente sono costretto a ordinare acqua minerale in bottiglia o qualche altra bevanda, che vanno poi ad incidere sul conto finale (è consigliabile portare le bevande con sé da fuori, dato che il prezzo in sala è decisamente maggiore del prezzo a cui vengono vendute in uno qualsiasi degli onnipresenti 小卖部 xiaomaibu, negozietti di strada). Stavolta ho invece avuto una piacevole e inaspettata sorpresa, avendo la possibilità anche di prendere da solo acqua a temperatura ambiente da bere.

娘家小馆, 三里屯3.3商场五层5023(东南角)

Niangjia Xiaoguan, Sanlitun, quinto piano del Centro Commerciale 3.3, esercizio n. 5023 (angolo sud-est)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...