Wonton rari….

Ci sono giorni che passano pigri e senza grosse novità, altri invece che, sin dalla mattina, sembrano consacrati alla scoperta. Scoperta di nuovi posti, nuovi cibi, nuove sensazioni…

Questa giornata è cominciata con una puntata verso le 10:00 a 东棉花胡同  – Dong Mianhua Hutong – una traversa del solitamente affollatissimo 南锣鼓巷 – Nan Luogu Xiang – per soddisfare la voglia di torta del nanetto di casa; solo una volta arrivati ho capito che 芝士蜜 – Zhishimi – locale specializzato nella fonduta svizzera al formaggio (e, guardacaso, in cheese-cake) dove siamo stati alcune volte e dove ordinammo una cheese-cake al mirtillo per il compleanno del piccoletto uno o due anni fa – aveva un’altra sede, più vicina all’imbocco sud della strada, oltre a quella storica in 小菊儿胡同 – Xiao Juer Hutong – nella parte nord.  Non lo avevo mai saputo, ed è stata una piacevole scoperta, anche perché molto più vicina all’uscita della metropolitana.

Subito dopo, siamo saliti nuovamente in metropolitana e ci siamo diretti nel luogo che da 2 giorni (e cioè da quando ne ho accidentalmente scoperto l’esistenza) volevo visitare per pranzo: 难得馄饨 – Nande Huntun – su per giu traducibile come “Huntun (ciò che da noi viene chiamato Wonton) rari”.

WechatIMG11WechatIMG10

3.pic

Il locale si trova su 延静里中街 – Yanjingli Zhongjie -, non lontana da dove abitiamo (essendo Pechino, poco più di 4 km NON sono lontani). Arrivati qui abbiamo scoperto una strada piena di invitanti ristorantini, che ci siamo ripromessi di visitare quanto prima (da quello specializzato in gamberi, a un nuovo ristorante di ramen giapponesi).

WechatIMG6WechatIMG3

La sala principale, arredata in stile moderno, è fresca e molto comoda, e anche il servizio è decisamente buono. Come si può immaginare dal nome, il ristorante è specializzato in 馄饨 – Huntun -, deliziosi ravioletti avvolti in una pasta molto sottile fatta solitamente con farina, acqua, sale e uova. Originari per lo più del sud del paese (al contrario degli 饺子 – Jiaozi – i classici ravioli, che sono originari del nord e vengono per lo più mangiati lessi o cotti al vapore e intinti in un po’ di  老陈醋 – Lao Chencu – il tradizionale aceto stravecchio realizzato con sorgo, piselli, orzo e crusca, di colore molto scuro e aroma quasi affumicato, diffusissimo e originario della provincia di 山西 – Shanxi -, nel centro nord del paese), vengono solitamente mangiati in zuppa.

Gli huntun sono un classico della colazione pechinese, con ripieni in genere fatti con maiale, erba cipollina, aglio e sale. Qui invece si esce dalla tradizione per esplorare accostamenti diversi e originali, sia per quanto riguarda il ripieno che per quanto riguarda la zuppa o i metodi di cottura e condimento.

WechatIMG9WechatIMG12

Sono disponibili 10 ripieni diversi di carne (da 虾仁鲜肉 – Xiaren Xianrou – gamberi e maiale, con ogni ravioletto che racchiude un gamberetto intero, a sperimentazioni come 莲藕鲜肉 – Lian’ou Xianrou – radici di loto e maiale, o 豆角鲜肉 – Doujiao Xianrou – con maiale e fagiolini ecc. ) e un paio di pesce. Cottura e condimento sono gli aspetti che più mi hanno sorpreso: si va dalla classica zuppa 标准清汤 – Biaozhun Qingtang- Zuppa chiara standard, leggera e arricchita da gamberetti essiccati e alghe, a 番茄砂锅 – Fanqie Shaguo – in casseruola con salsa di pomodoro, funghi, mais, verdure e altro, fino ad arrivare a condimenti freddi (che nemmeno mia moglie aveva mai sentito) come  麻酱凉拌 – Majiang Liangban – conditi con la onnipresente e amatissima salsa di sesamo. Altro omaggio all’amore per i sapori piccanti, che sempre più sta prendendo piede in questi ultimi anni, 麻辣砂锅 – Mala Shaguo – in casseruola con una salsa probabilmente carica di 辣椒 – Lajiao – peperoncino e  花椒 – Huajiao – il pepe del Sichuan dall’effetto addormentante sulle papille e sulla lingua chiamato 麻 – Ma -.

WechatIMG5

WechatIMG1

WechatIMG2

 

Solitamente legata alla tradizione quando si parla di cibo, mia moglie ha optato per la zuppa classica, con un sorprendente “twist” per quanto riguarda il ripieno, con 鲅鱼  – Bayu – il maccarello, abbondante e molto fresco.

Io, da parte mia, non ho saputo resistere al fascino dello 砂锅 – Shaguo – la casseruola di coccio, ma timoroso del livello di piccantezza che alcune salse 麻辣 – Mala – toccano, ho scelto una più rassicurante e familiare (da buon italiano) 番茄砂锅 – Fanqie Shaguo – al pomodoro. Una volta stemperati (il coccio e il pomodoro hanno la capacità di mantenere il calore per un tempo indefinito), la sensazione di morbidezza del gamberetto intero sotto i denti ad ogni morso è impagabile, e anche la salsa di cottura è molto gustosa.

WechatIMG7WechatIMG8WechatIMG4

Anche le bevande ci hanno favorevolmente colpito. Oltre alla classica 酸梅汤 – Suanmeitang – unica bevanda fredda disponibile, ma non memorabile (forse perché sono riuscito a berne si e no 3 sorsi, dato che il resto se lo è trangugiato modello idrovora il nanetto che, per parafrasare un detto classico, se gli dai la cannuccia si prende il bicchiere…). Meravigliosa, e veramente fatta in casa, era invece 秋梨膏 – Qiuligao -, letteralmente lo sciroppo di pere autunnali, un classico della medicina tradizionale cinese per combattere il mal di gola e le affezioni del cavo orale, diventata ormai un’ottima bevanda molto gettonata. Un decotto di un certo tipo di pere addolcita da zucchero di canna e arricchita alle volte (oggi, per esempio) con frutti di 枣 – Zao – giuggiole. Tiepida, dolcemente saporita e “masticabile” grazie alla presenza di pezzetti di pera cotta e giuggiole all’interno, ci ha regalato fantastiche sensazioni (e fortunatamente siamo riusciti a tenerla lontana dalle grinfie del piccoletto).

Ci rivedranno sicuramente…

难得馄饨, 八里庄街道 华业-玫瑰东方旁

Nande Huntun, Balizhuang accanto al comprensorio di Jiedao Huaye-Meigui Dongfang

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...